Gallarato il Robin Hood degli sferisteri

di Paolo Riba

Vent'anni fa Giampaolo Marro sulle colonne de La Stampa di Cuneo lo aveva soprannominato il Robin Hood degli sferiteri. Mario Gallarato gia' valida "spalla" e ex arbitro nazionale ricordato anche per la tutela e salvaguardia degli impianti sportivi, negli anni '90 con il compianto Mario Ambrogio diede vita ad una vincente presa di posizione per evitare l'abbattimento dell"attuale Sferiterio Capello di Cuneo.

Gia' un mese fa appoggio' - solo a parole - chi nell'albese fece barricate a tutela di quello che possiamo definire il santuario del balon nella Granda messo in discussione, il Mermet appunto. 

"Sono disposto se chiamato in causa - dice il presidente di Italia Nostra - di recarmi personalnente ad Alba a valutare attentamente questa ennesima per noi amanti del balon vera provocazione. Ben venga questa associazione denominata 'Salviamo il Mermet' con lo scopo di creare una fondazione per arrivare all'acquisto dello sferisterio albese - ma continua Mario Gallarato - mi aspettavo qualcosa di piu' dalla federazione"
(Nella foto anni '90 nello sferisterio Capello di Cuneo si riconoscono l'ex campione italiano Carlo Balocco, Mario Gallarato e il compianto Mario Ambrogio).