L'Entella torna la vittoria: tre sberle all'Ascoli

di Marco Tripodi

Dopo tre sconfitte consecutive l'Entella ritrova il sorriso superando con un netto 3-0 l'Ascoli di mister Stellone.

In un Comunale deserto ai biancocelesti basta meno di metà tempo per archiviare la pratica. Nei primi 22 minuti di gioco infatti i chiavaresi vanno a segno per ben tre volte. Ad inaugurare le marcature è Andrea Paolucci dopo 8 giri di lancetta, presto imitato dai compagni Fabrizio Poli e Giuseppe De Luca. La puntura della Zanzara, giunta su rigore, decreta di fatto la fine prematura di un incontro che nonostante i 70 minuti residui di gioco non riserva più grandi emozioni. Il triplice svantaggio si rivela infatti uno scoglio troppo grosso da superare per i marchigiani, controllati senza troppa fatica da un'Entella attenta a non concedere tentativi di rimonta all'avversario.

Con questi tre punti i liguri si riavvicinano alla zona play-off, ora distante appena due lunghezze. Viceversa gli ascolani restano invischiati nei bassifondi della classifica, appaiati al quintultimo posto con il Venezia.

TABELLINO

ENTELLA-ASCOLI 3-0

RETi: 8' pt Paolucci, 13' pt Poli, 21l2' rig. pt De Luca.

Entella (4-3-1-2): Contini; Settembrini, Poli, Pellizer, Sala; Mazzitelli, Paolucci (46' Toscano), Dezi; Schenetti (81' Nizzetto); Morra, De Luca (71' Chajia). All. Boscaglia.

Ascoli (4-4-2): Leali; Andreoni, Gravillon, Valentini, Sernicola; Brlek (55' Pinto), Cavion, Eramo (80' Troiano), Morosini (55' Scamacca); Ninkovic, Trotta. All. Stellone.

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina

Ammoniti: 20' Valentini (A), 51' Pellizzer (E), 52' Poli (E), 57' Sernicola (A)