da redazione

Una vittoria importante, che incrementa la classifica e da morale alla squadra.

Davanti ai 1742 del Pala UBI Banca la BOSCA S.BERNARDO CUNEO torna al successo dopo le due sconfitte consecutive con Brescia e Chieri e supera Il Bisonte Firenze con una prova solida in tutti i fondamentali. Dopo i primi due parziali conquistati con autorevolezza le 'gatte' hanno saputo resistere al timido tentativo di rimonta delle ospiti nel terzo set e hanno chiuso i conti sul 3-0.

Laura Dijkema, palleggiatrice Il Bisonte Firenze: «Siamo in un momento di difficoltà e oggi abbiamo commesso troppi errori. Complimenti a Cuneo che ha difeso tantissimo. Dobbiamo sicuramente alzare il nostro livello in difesa e in battuta»

 Andrea Pistola, allenatore BOSCA S.BERNARDO CUNEO: «Arrivavamo da una settimana molto faticosa ed eravamo contati. Nel terzo set è subentrata un po' di stanchezza mentale e fisica e la partita è diventata più equilibrata rispetto ai primi due set, in cui la differenza di livello è stata notevole. Oggi era importante fare punti per muovere la classifica e abbiamo centrato l'obiettivo. Adesso dobbiamo innanzitutto ritrovare la salute piena di tutto l'organico per poter tornare a lavorare bene in palestra, poi penseremo alla seconda parte del campionato».


  Bosca S.Bernardo Cuneo – Il Bisonte Firenze 3-0 (25-16 / 25-18 / 25-20)
BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Cambi 3, Van Hecke (C) 16, Zannoni (L), Markovic 12, Candi 6, Zambelli 7, Frigo, Baldi, Ungureanu 13. N.e.: Gay, Rigdon, Agrifoglio
All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 65%   Attacco:  55%
 
IL BISONTE FIRENZE: Dijkema (C) 1, Nwakalor 8, Fahr 4, Alberti 4, Foecke 13, Daalderop 10, Venturi (L), Maglio, 3 . N.e. Poll, De Nardi, Turco,
All.: Cervellin  
Ricezione positiva: 50%   Attacco: 44%

Spettatori: 1742
Addette al servizio campo: Under 14 della Polisportiva Piaschese
Arbitri: Canessa e Cerra
Durata: 19', 22', 26' 

da Redazione*

Una serata di forti emozioni attende le otto squadre qualificate ai quarti di finale della Coppa Italia di Serie A1 Femminile. I match di mercoledì sera, che si giocheranno in contemporanea alle 20.30, non consentiranno appello: chi vince, accede alla Final Four del PalaYamamay di Busto Arsizio; chi perde, abbandona la competizione che vivrà il suo epilogo domenica 2 febbraio.

Leggi tutto...

di Alessandro Claudio Giordano

Spesso le notizie ci sorprendono  perché arrivano inattese così come la rottura tra la dirigenza di Scandicci ed il tecnico Marco Mencarelli che sino a pochi giorni orsono era il tecnico di un sestetto che seppur con qualche flessione, aveva chiuso il girone d'andata al quarto posto e tre vittorie su tre incontri disputati in Coppa CEV.

Leggi tutto...